Ultime News

martedì 4 giugno 2013

Avril Lavigne parla del conflitto con la casa discografica e del nuovo album

Avril Lavigne sta per tornare con li suo quinto album in studio che uscirà in autunno.
La cantante canadese ha per ora pubblicato solo il primo singolo Here's To Never Growing Up che però ha avuto un riscontro commerciale sotto le aspettative.


Avril ha da poco rilasciato un'intervista a Nylon Magazine in cui ha parlato della direzione del nuovo album.

“Questa volta non ci saranno solo canzoni riguardanti relazioni amorose e ragazzi. Ho voluto fare qualcosa di più artistico.

Ho voluto seguire questa strada, non ero alla ricerca di pezzi da trasmettere in radio. Dal punto di vista dei testi ho voluto trattare argomenti differenti, dei quali non ho parlato prima. Non volevo essere troppo semplice. Ho cercato di esprimere me stessa ed andare più in profondità”

La parte più interessante dell'intervista è quella in cui ha parlato dell'ultimo progetto, Goodbye Lullaby e dei relativi conflitti nati con l'etichetta. La label ha infatti spinto per brani più commerciali come What The Hell e Smile, estratti poi come singoli.

“La label non mi ha aiutata e supportata. Ci sono state tante cose che non sono andate come dovevano, molte discussioni riguardo allo stile ed ai compositori. C’è stata molta tensione attorno a questo disco. Penso che sia stata un’esperienza difficile per me. Dal punto di vista dell’energia, quando la gente non è con te e non ti supporta e cerca di forzarti nelle cose che non vuoi fare, tutto questo ti tocca profondamente”


Nessun commento:

Posta un commento