Ultime News

domenica 27 ottobre 2013

Youtube in futuro sarà a pagamento?

Le ultime indiscrezioni in arrivo dagli Stati Uniti danno per quasi certa l'intenzione di un netto cambiamento nella gestione di Youtube, il più famoso sito si streaming online.


Negli ultimi anni, con l'avvento degli smartphone, si è passati dal 6% al 40% di traffico generato dai dispositivi mobili per quanto riguarda le visualizzazioni di video su Youtube. Il dato ha fatto preoccupare le grandi etichette discografiche e tutti gli esperti del settore, compresi i gestori di servizi come Spotify.

La musica infatti è diventata facilmente reperibile grazie allo streaming direttamente dallo smrtphone andando a erodere i guadagni di tutti, dai musicisti ai famosi Stores di musica come Itunes.
La Apple in particolare ha già preso provvedimenti lanciando il suo servizio di streaming, Itunes Radio, già attivo negli USA e presto anche da noi.

Tornando al caso di Youtube, l'ipotesi è quella di far pagare una sorta di abbonamento mensile, sui 10 dollari, per poter usufruire di tutti i servizi di streaming, soprattutto per quanto riguarda la musica. Il lato positivo sarebbe la mancanza della noiosissima pubblicità prima dei video e un maggiore profitto per gli artisti che caricano le proprie canzoni sul sito.
Un po' come per What's Up, anche per Youtube questa potrebbe essere una svolta epocale da risvolto non certo. Quanti sarebbero davvero disposti a pagare per avere dei servizi che nella maggior parte dei casi si possono avere gratuitamente?

Per adesso nulla è ancora certo e Google, proprietaria di Youtube, non ha ancora ufficializzato niente.

Nessun commento:

Posta un commento