Ultime News

giovedì 28 novembre 2013

One Direction - Midnight Memories. Recensioni e previsioni di vendita

Il nuovo album dei One Direction, intitolato Midnight Memories, sta partendo col botto: le prime stime parlano di 600.000 copie nel solo mercato americano per un risultato che mondialmente supererà il milione durante la prima settimana. L'album è attualmente al n.1 in quasi 100 Itunes mondiali, tutti i principali paesi dell'industria discografica.
Copertina di Modnight Memories
L'album è stato anticipato dal singolo Best Song Ever e da vari singoli promozionali che hanno invaso le classifiche di tutto il mondo, ma che sono spariti altrettanto velocemente. Il merito è del fan base del gruppo, milioni e milioni di fan, soprattutto ragazze adolescenti, che supportano da sempre qualsiasi progetto dei 5 ragazzi inglesi.


Il nuovo album ha da subito colpito i più critici, mostrando un lato più maturo della boyband, anche la critica ha generalmente accolto positivamente il disco come dimostrano i principali commenti delle testate del web:

Billboard:Midnight Memories, il terzo disco del quintetto nato a X Factor, segue la linea del meglio già pubblicato nel disco dello scorso anno Take Me Home e lancia nuove idee accattivanti per tenere gli ascoltatori incollati alla continua evoluzione della band.

All Music Guide: Quando il disco finisce e tutti i vari stili, canzoni e umori hanno un senso, Midnight Memories finisce come un altro disco soddisfacente che fa tutto quello che ti aspetti da un disco dei One D, e anche da qualcun altro.

The Telegraph (UK): è tutto così sfacciatamente sicuro di sé e perfezionista che è difficile non lasciarsi catturare nella sua stessa sicurezza.

The A.V. Club: Nel complesso, Midnight Memories non è una sfida. Ma in termini di catalogo dei One Direction, è una mossa perfetta: c0’è personalità a sufficienza, charme, e intensi assoli per soddisfare le fan, oltre a discreti incrementi di credibilità artistica per tentare di dare alla band una carriera duratura.

Entertainment Weekly: Stranamente per un disco di ragazzi nati negli anni novanta, è l’hard rock anni 80 che si celebra in Midnight Memories.

Los Angeles Times: qui ci sono repliche perfette degli accordi degli Who (”Best Song Ever”), il boogie dei Van Halen (”Little Black Dress”) e del glam da stadio dei Def Leppard (”Midnight Memories”).

Spin: Fino a quando Midnight Memories offrirà cori su cori simili allo stile di Gary Glitter, suonerà come uno dei migliori album da boy band da No strings attached.

Slant Magazine: Le canzoni possono richiamare “Pour Some Sugar on Me,” ma le parole sono tutte in “I’m not scared of love/’Cause when I’m not with you I’m weaker,” quindi le canzoni più potenzialmente cattive del disco sembrano mascherate per Halloween. Sono più credibili quando cercano di non esagerare.


Nessun commento:

Posta un commento