Ultime News

lunedì 6 gennaio 2014

Ke$ha entra in Rehab per guarire da disturbi alimentari

I contemporanea con il ritorno in cima alle classifiche del mondo grazie al brano Timber, la cantante americana più pazza e trash degli ultimi anni annuncia il suo ricovero in una clinica di riabilitazione.


La cantante ha deciso di entrare in rehab per un mese al fine di guarire da alcuni disturbi nel comportamento alimentare, un problema che l’ha portata a recarsi nello stesso istituto in cui si ricoverò non molto tempo fa la giovane Demi Lovato ( Stay Strong il suo motto ai tempi ).

Sono in prima linea quando si tratta di diffondere il messaggio di amare ed essere se stessi ma in questo periodo mi è stato difficile metterlo in pratica. Non ci sarò per i prossimi 30 giorni, cercherò aiuto per i miei problemi relativi all’alimentazione….cercherò di imparare ad amare di nuovo me stessa. Così come sono”.

In questi ultimi giorni a parlare è stata la mamma di Kesha ( che io mi ricordo aver visto nel documentario sulla figlia in cui saliva sul palco vestita da pene! ).
La donna non si è risparmiata accusando direttamente il produttore Dr. Luke di aver avuto una parte importante nell'esaurimento che ha colpito la figlia.

“Ha sempre criticato il corpo di Kesha. Lei era un po’ ingrassata dopo il Get Sleazy Tour e Dr.Luke non perdeva occasione di farla sentire in colpa. Durante le riprese del videoclip Die Young – pezzo che mia figlia non ha mai voluto cantare – l’ha addirittura paragonata ad un frigorifero. Se ora Kesha è in riabilitazione è solo colpa sua”.

I rapporti tra il produttore e la cantante non sono mai stati dei migliori, anche se il successo degli esordi di Kesha è dovuto proprio a lui. Pochi mesi fa infatti i fan della cantante hanno creato una petizione con l'intento di convincere la casa discografica a lasciare libera Kesha senza l'obbligo di cantare le canzoni create da Dr.Luke.

Nessun commento:

Posta un commento