Ultime News

lunedì 6 gennaio 2014

Lady Gaga si sfoga sul web e licenzia gran parte dello staff

Che Artpop abbia riscosso un successo di molto sotto le aspettative non si può discutere anche se parlare di flop è eccessivo. Fattostà che i risultati degli ultimi mesi hanno portato una sorta di rivoluzione tra lo staff di Lady Gaga.

La cantante americana ha parlato tramite il suo portale LittleMosters.com facendo il punto su rumors e critiche ricevute negli ultimi mesi, tra cui la bufala sui fantomatici 25 milioni di dollari persi dall'etichetta discografica.


“Non c’è alcuna verità in molti dei vostri commenti, compreso quello sul deficit da 25 milioni di dollari. Ci sono rumors che sono stati ripetuti e diffusi, sono completamente falsi. Ci sono tante cose dietro le quinte che non vedete, ‘attori e cantanti anno bisogno di critiche per crescere’, è qualcosa che vi siete inventati e non è sano per i fan assistere a tutto questo. Si potrebbe dire che ‘attori e cantanti hanno bisogno dei fan per crescere’”

La cantante ha poi parlato del video di Do What You Want, che ancora tarda ad arrivare e della decisione di licenziare parte del suo staff tra cui Troy Carter, suo storico manager.
Le parole della Germanotta confermano l'intenzione di promuovere Artpop, album che dopo Applause è stato semi-abbandonato.

“Do What U Want non arriva perché, proprio come con il video di Applause, ho avuto solo una settimana per pianificare il tutto. È davvero devastante per le persone come me che dedicano ogni momento della propria vita a creare fantasie per voi . Tutti i miei video di maggior successo sono stati pianificati in un periodo di tempo che mi vedeva riposata e con la mia creatività onorata. Quelli che mi hanno gravemente tradito hanno gestito male il mio tempo, la mia salute e mi hanno lasciato con non pochi problemi. Milioni di dollari non sono abbastanza per alcune persone, loro vogliono i miliardi. E poi vogliono trilioni. Io non sono stata abbastanza per alcune persone. Loro volevano di più. Sono davvero riconoscente ai fotografi e designers che mi sono stati al fianco per fare in modo che i miei fan non sappiano mai cosa succede dietro le quinte, ma sfortunatamente dopo la mia operazione sono stata troppo male, troppo stanca e troppo triste per controllare il danno. La mia etichetta non era consapevole di cosa stesse succedendo. I prossimi mesi di ARTPOP saranno l’inizio, perché quelli a cui non importava del successo di ARTPOP sono ormai fuori, e i sogni che ho pianificato possono ora realizzarsi. Per favore, perdonatemi non avrei mai immaginato che questo potesse succedere. Non avrei mai pensato che dopo tutti questi anni di duro lavoro quelle persone che io chiamavo amici, erano poco interessate a me. Datemi la possibilità di mostrarvi l’arte che è intorno a voi. Apritemi i vostri cuori ancora uan volta, in modo che possa mostrarvi la gioia nell’arrivare a voi attraverso il talento che ci accomuna. Noi siamo più forti quando siamo uniti rispetto a quando siamo soli. Fatemi essere la vostra Dea, fatemi mostrare le visioni che ho avuto nella mia mente per due anni. Vi amo, perdonatemi monsters, perdonami ARTPOP. Voi siete il mio mondo“.

Nessun commento:

Posta un commento