Ultime News

giovedì 11 settembre 2014

22 curiosità su Taylor Swift ( by Rolling Stones )


Rolling Stones ha pubblicato 22 curiosità sulla cantante di 22, Taylor Swift.
Vi immaginerete che la cantante di maggior successo degli ultimi anni in america passi le giornate come una vera star, da festa a festa? Beh.. vi sbagliate clamorosamente, come la rivista ironicamente sottolinea, dentro Taylor c'è lo spirito di una vera e propria..novantenne! Leggete per credere


- HA IL DENARO NEL SANGUE
La madre della Swift, Andrea, lavorava in un’azienda di fondi comuni di investimento a Philadelphia quando incontrò il padre della Swift, Scott, che era un cliente. “Si incontrarono a un meeting, e lui le chiese di uscire,” dice la Swift. “Lui aveva questa fattoria a 40 minuti da Philadelphia, e stava organizzando una grande festa campagnola, e lei ci andò, ed è lì che si innamorarono.” Da ragazza, la Swift voleva essere un’agente di cambio come suo padre; lei e suo fratello hanno anche preso lezioni di vela e di equitazione – “giusto in caso che fossimo messi in una macchina del tempo e fossimo costretti a vivere nel 1800.”

- SI UBRIACAVA E PIANGEVA PER JONI MITCHELL
“Quando ho iniziato a bere – quando avevo tipo 21 anni – mi mettevo a piangere per Joni Mitchell tutte le volte dopo pochi bicchieri di vino,” dice la Swift . “Tutti i miei amici sapevano che una volta che iniziavo a piangere per Joni Mitchell, per me era il momento di andare a dormire.”

- IN REALTA’ DICE LE PAROLACCE A VOLTE
Anche se la Swift ha coltivato un’immagine piuttosto adatta ai minori, in privato è semplicemente come chiunque altro. A un certo punto sta suonando un po’ di demo abbozzate di qualche nuova canzone sul suo iPhone quando ne tira fuori una chiamata “I Know Places”, co-scritta con Ryan Tedder. La Swift sta suonando il piano e prende una nota sbagliata quando dice d’impulso “Fanculo!” (“Fuck”, ndt) Arrossendo, la Swift nella vita reale cerca immediatamente di coprire l’altoparlante del suo telefono.

- HA CO-SCRITTO LA FUTURA CANZONE DI MATRIMONIO DI LENA DUNHAM
Come bonus track nel suo nuovo album, 1989, la Swift ha co-scritto una canzone con Jack Antonoff dei fun., che tra l’altro è il ragazzo della sua amica Lena Dunham. Si chiama “You Are Love,” e Antonoff la descrive dicendo che ha “un’atmosfera molto da ‘Secret Garden’ di Bruce Springsteen”. Secondo Dunham: “Jack e io abbiamo un sacco di problemi esistenziali e politici contro il matrimonio. Ma se un giorno ci sposassimo, cazzo, non esiste che Taylor non suoni quella canzone.” (al loro matrimonio, ndt)


- ABITA NELLA CASA CHE HA COSTRUITO FRODO BAGGINS
All’inizio di quest’anno, la Swift si è trasferita a Manhattan, dove ha comprato un paio di appartamento adiacenti per – a quanto dicono – 20 milioni di dollari. L’edificio risale al 1882, quando fu costruito come magazzino per un venditore di salsicce – le piace il modo in cui sembra una fattoria in piena città, con un sacco di travi di legno e mattoni a vista. L’appartamento era precedentemente del regista del Signore degli Anelli, Peter Jackson, ma la Swift dice che non ha dovuto cambiarlo molto. (“Hanno veramente un gran gusto per il colore degli intonaci.”) Ha dovuto, comunque, trovare un nuovo uso per una cabina armadio: “Ora è lo studio in cui scrivo i biglietti di auguri!”


- E’ SORPRENDENTEMENTE ORGOGLIOSA DI SAPER FARE LA SPACCATA
Appese al muro del nuovo appartamento della Swift – vicino a dozzine di Polaroid degli amici e della famiglia della Swift – c’è una foto in cui lei fa la spaccata. “Ero il tipo di bambina alle elementari che non sapeva mai farla,” mi spiega. “Quindi è stato un gran risultato per me.” Per potercela fare, ha passato quattro mesi a fare stretching ogni singolo giorno. “E’ stato veramente difficile e doloroso,” mi dice. “Nessuno poteva capire perché fosse così importante per me.” Ma alla fine, ne è valsa la pena. Come dice lei: “Prendete questo, insicurezze delle elementari.”



- HA PRESO LO STILE DI SUA NONNA
Appesa nell’appartamento della Swift c’è anche una foto della sua nonna materna, Marjorie Finaly, una cantante d’opera negli anni Cinquanta che è uguale identica alla Swift. “Ho preso da lei in modi che non mi aspettavo veramente,” mi dice la Swift. “Abbiamo lo stesso naso. A entrambe piace vestirsi eleganti. E lei amava intrattenere le persone: alle sue feste, si alzava e cantava per i suoi amici.” Sua nonna l’ha anche portata a vedere il suo primo musical, una produzione per bambini della “Fabbrica di Cioccolato”, quando aveva 10 ann. “Ho iniziato a partecipare ai musical per bambini, perché amavo vedere questi bambini sul palco cantare e recitare,” ricorda. “Mi ha influenzato più di quanto io abbia capito.”

- NON ASPETTATEVI DI VEDERLA NEI CLUB ULTIMAMENTE
L’idea della Swift di un bel sabato sera è guardare “Titanic” a casa da sola coi suoi gatti. “Siamo entrambe un po’ novantenni,” dice Lena Dunham. “Se ci sentiamo veramente scatenate, posso portarla a un negozio di arredamento.”

- NONOSTANTE I RUMORS, LA SWIFT DICE CHE LEI E SELENA GOMEZ NON SONO MAI STATE AI FERRI CORTI
L’agosto scorso, la stampa di gossip riportava che la Swift e la sua amica Gomez non si parlavano più a causa della relazione di quest’ultima con Justin Bieber. Non vero, dice la Swift. “Le persone pensano di avere traccia di tutte le mie relazioni. C’erano tutti questi blog del tipo, ‘Hanno una faida? Stanno litigando?’ Nel frattempo Selena e io eravamo al telefono di notte, ridendoci sopra. Gli lasciavamo credere quel che volevano credere.”

- NON E’ UNA FAN DEI SELFIE SEXY – O DI MOSTRARE TROPPO IL SUO CORPO IN GENERALE
“Non metto su Instagram foto mie perchè le persone possano dire ‘Wow, è veramente sexy,’” mi dice. “Faccio foto di gattini carini, o quando l’oceano è bello, o di un cartello divertente che ho visto in aeroporto.” Questa filosofia si estende anche alla sensualità nella vita reale: “Mi piace un look più classico,” mi dice. “Mi ispiro sempre a Audrey Hepburn e Grace Kelly. Rossetto rosso e eyeliner alato (il trucco con la linea più lunga all’esterno dell’occhio, il “cat eye”, ndt) — penso che quello sia bello."

- HA UN TRUCCO SEMPLICE PER SOPRAVVIVERE AI PAPARAZZI
Quando si tratta dei paparazzi, la Swift ha due regole semplici. “Devi soltanto assicurarti che la tua gonna sia giù, e devi assicurarti di non dargli un terribile scatto mentre mangi,” mi dice. La seconda è difficile per lei: “Sono incapace di sapere quando ho del cibo in faccia. E’ come se non avessi nervi sulla mia pelle. Quindi, se ho, tipo, un atroce pezzo di cioccolato in faccia, per favore dimmelo. Non mi offenderò.”

- SE MAI LA DOVESSI VEDERE IN PUBBLICO, VA’ PURE A CHIEDERLE UNA
“Sono del tutto a mio agio con l’interazione tra esseri umani,” mi dice la Swift. “Non ho paura degli sconosciuti. Non vado in giro con le borse sopra la mia testa.” Tutto ciò che chiede è che tu vada da lei a chiederglielo, invece di provare a fare una foto di nascosto. “Tutti dicono sempre la stessa cosa quando glielo fai notare. ‘Non lo stavo facendo’” ride. “Ma è tipo, sì, decisamente lo stavi facendo! Da essere umano che affronta tutto ciò da otto anni, so quando qualcuno mi sta facendo una foto.”

- FA REGALI IN MODO MOLTO PREMUROSO
“La quantità di cibi cotti al forno e di ricami che ho ricevuto da Taylor non può essere contata,” riferisce Jack Antonoff. Gli ha cucinato più partite di biscotti (con zucca e farina d’avena con uvette), e ha fatto a Dunham un collage di bottoni e un ricamo di un gatto. E’ stata anche la prima persona a dare alla coppia un regalo d’inaugurazione quando si sono trasferiti nel loro nuovo appartamento. Era una falena imbalsamata.

- NON HA MAI ORDINATO NIENTE DA AMAZON
“Non ho mai ordinato niente da Amazon. Ma mio fratello lo fa sempre.”

- E’ DIVENTATA UN PO’ DISILLUSA NEI CONFRONTI DELL’AMORE
C’è una canzone nel nuovo album chiama “Wildest Dreams,”in cui la Swift ha un punto di vista fatalista sull’amore. “Credo che il modo in cui mi approcciavo alle relazioni fosse molto idealista,” mi dice. “Parlavo di loro pensando, ‘Forse è quello giusto – ci sposeremo e avremo una famiglia, potrebbe durare per sempre.’ Mentre ora penso, ‘Quanto tempo abbiamo – prima che qualcosa arrivi e ci metta i bastoni fra le ruote, o il tuo agente pubblicitario chiami e dica che non è una buona idea?’”

- E DICE CHE E’ PRATICAMENTE IMPOSSIBILE PER LEI MANTENERE UNA RELAZIONE
Quando si parla di uscire con qualcuno quando sei una celebrità, la Swift dice, “ti senti un po’ come se fossi stata investita da un camion. Sarai in macchina con qualcuno e improvvisamente alla radio sentirai che lui ti ha comprato un anello di diamanti e che ti vuole chiedere di sposarlo. E tu lo guardi e dici ‘…non è vero, giusto?’ E lui dice, ‘No non è vero!’ Puoi biasimarmi per voler meno di tutto questo?”

- QUANDO SI PARLA DI ROMPERE UNA RELAZIONE, LA SWIFT E’ DEL TIPO “STRAPPIAMO VIA IL CEROTTO IN UNA VOLTA SOLA”
“Una volta che hai stabilito che qualcuno non appartiene alla tua vita, non capisco cos’altro ci sia da dire,” dice. “Mi allontano dalle cose quando sono cattive. Non rimango per vederli bruciare e distruggersi.” Dice che quando decide che una relazione è “diventata tossica”, “Semplicemente timbro il cartellino d’uscita. Niente più comunicazione. Non voglio urlare e gridare a qualcuno e dargli l’opportunità di dire che sono pazza, o che sono diventata una psicopatica,” mi dice. “Nessuno potrà mai dire che sono diventata psicopatica per loro.”

- ANCHE SE HA MOLTO DA DIRE SUI SUOI EX, LEI NON E’ SICURA DI COSA LORO DIREBBERO SU DI LEI
“Se hai un registratore acceso, dicono cose carine,” mi dice. “Ma non sai mai cosa direbbero in una conversazione normale.”

- NON E’ MAI STATA INNAMORATA
“Guardandomi indietro? Non era amore vero. Non il tipo di amore che dura. Credo che debba ancora arrivare per me – il che è molto esaltante.”

- SI ESALTA MOLTO PER GLI ANIMALI
Durante un pomeriggio passato a Central Park, la Swift impazzisce per gli animali almeno quattro volte. Per primo arriva un incontro con alcune tartarughe azzannatrici, a cui vuol dare da mangiare ma non può. (“Mi metterò nei guai con la PETA.”) (associazione animalista, ndt) Poi c’è un calabrone che prova ad atterrare sulla sua testa. (“Sei mai stato punto da un’ape? Non mi ricordo se si debba rimanere immobili o se si debba continuare a muovers.”) Un po’ dopo, avvista delle anatre in uno stagno. (“Anatre!” dice. “Sono piccoli, o adolescent?”) E infine, c’è un’apparizione di un roditore che è la quint’essenza di New York. “Un topo!” squittisce felicemente, prima di essere informata che in realtà è un ratto. La Swift ride: “Ti sembra un po’ di stare con una bambina di sei anni?”

- PARLANDO DI ETA’: SA CHE QUALCHE VOLTA APPARE COME UNA PREADOLESCENTE 24ENNE
“Penso che ci sia un interessante ritardo nella crescita emozionale per me,” mi dice la Swift. “Perché scrivo i miei album un paio di anni prima di pubblicarli, sono sempre sembrat due o tre anni più giovani di quanto io sia in realtà.” Detto questo, essendo diventata famosa cantando di fiabe e cotte, è diffidente riguardo al crescere troppo in fretta, perché “ci sarà sempre una ragazzina di otto anni in prima fila. Sempre.”

- E POI – LE PIACE SENTIRSI UNA BAMBINA PICCOLA A VOLTE
“Credo che tu debba fare cosec he ti facciano esser fanatico come se tu fossi di nuovo bambino, o altrimenti diventi solo una di quei 24enni 45enni,” mi dice la Swift. “Questo è il motivo per cui ballo come se mi stessi divertendo alle cerimonie degli award, anche se nessun altro lo sta facendo. Perché essere fighi di solito significa essere annoiati da tutto. E a me niente di questo annoia.”

Nessun commento:

Posta un commento