Ultime News

giovedì 18 settembre 2014

Lady Gaga & Tony Bennet - Lush Life. Testo e Traduzione


Testo:

I used to visit all the very gay places
Those come what may places
Where one relaxes on the axis of the wheel of life
To get the feel of life
From jazz and cocktails
The girls I knew had sad and sullen gray faces
With distingué traces
That used to be there you could see where
They'd been washed away
By too many through the day
Twelve o'clocktails

Then you came along with your siren's song
To tempt me to madness
I thought for a while that your pointed smile
Was tinged with the sadness
Of a great love for me
Ah, yes, I was wrong
Again I was wrong

[Bridge]
Life is lonely again
And only last year
Everything seemed so assured
Now life is awful again
And the thoughtful of heart
Could only be a bore

A week in Paris will ease the bite of it
All I care is to smile in spite of it
I'll forget you I will
And yet you are still
Burning inside my brain

Romance is mush
Stifling those who strive
I'll live a lush
Life in some small dive
And there I'll be
While I rot with the rest
Of those whose lives are lonely too

Traduzione: 

Ero solita visitare tutti i luoghi molto gai
Quei posti in cui accade quel che capita
Dove uno si rilassa sull'asse della ruota della vita 
Per avere la sensazione della vita 
Dal jazz e dai cocktail 
Le ragazze che conoscevo avevano facce grigie tristi e cupe
Con tracce distintive
Che erano li dove si potevano vedere 
Erano state scaricate 
Da troppi per tutto il giorno 
Dodici o' clocktails 

Poi sei arrivata tu con la tua canzone da sirena
Per tentarmi alla follia 
Ho pensato per un po' che il tuo sorriso aguzzo 
Era venato di tristezza 
Di un grande amore per me 
Ah, sì, mi sono sbagliata
Ancora una volta mi sbagliavo 

[Bridge] 
La vita è di nuovo solitaria
E solo l'anno scorso 
Tutto sembrava così assicurato 
Ora la vita è di nuovo terribile 
Ed il pensiero del cuore 
Potrebbe essere solo un foro 

Una settimana a Parigi faciliterà la presa su di essa
Tutto quello che interessa è a sorridere a dispetto di essa
Ti dimenticherò, si lo farò
Eppure sei ancora lì
Bruciando dentro il mio cervello 

Il romanticismo è poltiglia 
Che soffoca coloro che si sforzano 
Vivrò la vita lussureggiante
In qualche piccolo tuffo
E sarò lì'
A marcire con il resto 

Di coloro le cui vite sono troppo solitarie

Nessun commento:

Posta un commento