Ultime News

lunedì 9 febbraio 2015

Sanremo 2015: Gli esclusi


Mancano ormai meno di 48 ore prima che inizi il Festival di Sanremo 2015 targato Carlo Conti.

186 sono state le canzoni inedite proposte dai big ma di queste 166 sono state escluse, vogliamo quini
passare in rassegna i nomi di coloro che non ce l'hanno fatta.

ANNA OXA



Chissà come l'avrà presa la nostra Anna, di sicuro tutti ci ricordiamo della polemica che sollevò contro Fazio (presentatore dei gli ultimi due Festival) reo di averla esclusa per ragioni politiche.

ALESSANDRO CASILLO


Dopo la vittoria di Sanremo giovani nel 2012 con "E' vero (che ci sei)", il nostro Alessandro ha tentato tutti gli anni di approdare nei big: nel 2013 con i due brani "Io scelgo te"/"Si lo so" e l'anno scorso pare con "Niente da perdere"/Ci credo ancora". Quest'anno il brano proposto alla commissione potrebbe essere "Ti do la mia memoria" scritto da Niccolò Agliardi ed appena uscito nella compilation "Braccialetti Rossi 2" omonima colonna sonora della fiction campione d'ascolti di Rai uno. Considerato comunque che l'anno scorso il suo secondo album "#Ale" ha debuttato alla 2 posizione della classifica FIMI, è un vero peccato non avergli dato un'altra occasione.

DOLCENERA




Il suo nome era quasi certo. I più maliziosi vociferano che la cantante sia stata fatta fuori dal cast alla vigilia della vittoria di Lorenzo Fragola ad X Factor. Una cosa è certa Manuela (questo il suo vero nome) aveva più volte dichiarato di aver presentato una ballata potente e molto emozionante su cui puntava tantissimo, musicalmente diversa dai gli ultimi due singoli elettronici di successo "Niente al Mondo" e "Accendi lo Spirito". A questo punto vedremo se questo brano uscirà come terzo singolo per anticipare l'album "Astronave Musica" oppure la nostra lo conserverà per un'altra occasione.

CLEMENTINO


Grazie alla partecipazione al reality "Pechino Express 3" e alla notorietà raggiunta, il rapper meridionale era pronto per Sanremo big e la sua partecipazione sembrava tra le più certe.
Che sia stato fatto fuori dall'altro rapper in gara Moreno ?

MARCO CARTA



Dopo il successo del suo singolo estivo "Splendida ostinazione" sembrava quasi d'obbligo prenderlo a Sanremo per anticipare l'uscita del suo nuovo album. Eppure a quanto pare per far parte del cast dei big non basta essere ai vertici delle classiche. Ma allora ci chiediamo perché chiamargli big se quelli che vendono non vengono nemmeno presi ?

VALERIO SCANU


Stessa sorte è toccata all'altro ex di Amici nonché vincitore del Festival nel 2010 (l'anno dopo della vittoria di Marco), di sicuro la sua partecipazione era meno probabile dato che aveva da poco terminato l'esperienza lavorativa con Carlo Conti in "Tale e Quale show".
Nonostante tutto il giovane cantante sardo ha già trovato un'altra meta: L'isola dei Famosi, a detta sua per autofinanziarsi i suoi prossimi lavori. Staremo a vedere.

LOREDANA ERRORE


In questo messaggio criptico pubblicato sulla sua pagina, la Errore ci fa capire "tra le righe" di aver tentato per l'ennesima volta la carta sanremese. Non ci sorprende la sua bocciatura, lei è una di quelle che non è mai stata supportata da alcuno nonostante le buone vendite dopo il talent di Amici che l'ha lanciata. Per lei c'è stata la magra consolazione di esibirsi al Festival solamente nella serata dei duetti nel 2011 con Anna Tatangelo (quest'anno nuovamente in gara !).

LOREDANA BERTE FEAT. ANTONINO SPADACCINO



Passando da una Loredana all'altra, la Bertè quest'anno aveva deciso di proporsi in un insolito sodalizio con Antonino Spadaccino (vincitore di Amici di Maria De Filippi 2004) che nonostante le indubbie doti canore non è mai stato valorizzato da nessuno. Sicuramente dal loro duetto poteva uscire fuori qualcosa d'interessante (altro che Soliti Idioti !!!).

DONATELLA RETTORE


La Rettore la prende con molta filosofia, chissà cosa ci avrebbe riservato per questo Sanremo, sicuramente qualcosa di trasgressivo come solo lei sa fare, peccato !

GIUSY FERRERI


In questo caso forse sarebbe stato decisamente anche troppo rivederla già a Sanremo dato che partecipò l'anno scorso. In più è stata anche nella giuria di Area Sanremo 2015 quindi forse
era giusto così.

LAURA BONO


La sua esclusione è di sicuro un'ingiustizia. Questa vincitrice di Sanremo giovani 2005 con la indimenticabile "Non credo nei miracoli" è una che nonostante sia indipendente non solo è andata avanti con la sua carriera ritagliandosi una buona fetta di estimatori ma ha anche valicato i confini italiani (cosa non facile) ottenendo tantissimi riconoscimenti in paesi come la Finlandia che a differenza nostra sa valorizzare i veri talenti. Quest'anno Laura era pronta a rimettersi in gioco con una ballata che lei stessa aveva definito la sua "nuova Non Credo nei Miracoli", quindi di sicuro si sarebbe trattato di un brano non scontato ma allo stesso tempo di forte impatto.
Un vero peccato, considerato anche che è alla lavorazione di un nuovo album (il quarto) con sonorità più acustiche grazie alla collaborazione con Davide Tagliapietra.

FRANCO SIMONE


Questa la lunga riflessione di Franco Simone, anche lui autocandidato e da anni tagliato fuori dal Festival.

MIETTA


Sembrava che per la tigre di Taranto ci fossero ottime possibilità di tornare al Festival che la consacrò nel 1989 con "Canzoni" eppure le nostre illusioni sono state disattese.
Peccato data la stima artistica di Carlo Conti nei suoi confronti che l'ha voluta sia nel cast di "Tale e Quale show" e nei "Migliori Anni - Canzonissima". La sua ultima apparizione al Festival risale al 2008 con Baciami Adesso e da allora è sempre stata esclusa presentando anche brani che vantavano il nome di artisti del calibro di Zucchero.

MICHELE BRAVI

Quando passa un treno, conviene prenderlo al volo che del domani non v'è certezza...lo sa bene Michele Bravi che rifiutò coraggiosamente di partecipare nei big l'anno scorso perché non si sentiva pronto. A quanto pare quella scelta non gli ha portato bene perché ormai se non sfrutti subito la popolarità di un talent rischi l'anno successivo di vederti sostituito dal nuovo vincitore e così dev'esser stato, Fragola infatti ha accettato senza alcuna esitazione. Data la sua giovane età speriamo che passi ancora per lui quel treno.

NATHALIE


A differenza di Michele, lei quando vinse X Factor accettò di andare a Sanremo 2011,  meno male !!
Non si hanno molte informazioni riguardo alla sua candidatura o meno, ma ci risulta difficile non credere che abbia proposto un brano vista anche la sempre maggior difficoltà di arrivare alta in classifica complice anche la sua vena artistica e musica di nicchia.

DEBORAH IURATO


A quanto pare la consuetudine "se vinci un talent/va nei big a Sanremo" non vale per tutti i talent show, lo sa bene Deborah Iurato ultima vincitrice in ordine cronologico di Amici di Maria De Filippi.
La giovane cantante si sarebbe anche commossa durante un concerto con i suoi fans per la sua mancata partecipazione ma allo stesso tempo dell'affetto dei suoi seguaci.
Probabilmente a nostro "fiuto" era abbastanza scontato che venissero presi i Dear Jack (secondi dietro lei ad Amici nonché rivelazione di questo ultimo anno) a scapito suo.
Era difficile rivedergli gareggiare nuovamente a distanza di pochi mesi l'una contro gli altri.

KARIMA AMMAR


Anche la neo mamma Karima non è stata presa, preferendo che a parlare per lei fosse il grande Paulo Coelho.

IMMANUEL CASTO FEAT. ROMINA FALCONI


"Finchè morte non ci separi" doveva essere questo il nome del brano da loro presentato, caratterizzato da una teatralità ancora inedita in Italia, potevano essere la rivelazione eppure si sa che in Italia ahimè non si dà mai spazio alle novità per paura di osare.
Sarebbero stati un'accoppiata esplosiva: lui cantante Porn Groove che vanta tantissimi fan e lei già a Sanremo giovani nel 2007, artista eclettica che all'estero sarebbe già in testa alle hit parade.

ALTRI ESCLUSI

Per motivi di tempo e di spazio, ci accingiamo ora a fare un ulteriore veloce elenco di altri big rimasti fuori dalla gara, ci scusiamo con tutti i loro fan se non gli abbiamo dedicato nemmeno poche righe ma purtroppo questi sono i nostri tempi.

Esclusi da Sanremo big 2015 sono:

TIROMANCINO
MARCELLA BELLA
NICK LUCIANI (CUGINI DI CAMPAGNA)
PATTY PRAVO
IVANA SPAGNA
NOMADI
MARIELLA NAVA (esclusa per la 13^ volta consecutiva !)
ANNALISA MINETTI
TONY MAIELLO
STADIO
LUISA CORNA & ALESSANDRO SAFINA
FIORDALISO
VIOLA VALENTINO
MATIA BAZAR
ANTONIO MAGGIO
SIMONA MOLINARI
MARIO BIONDI
ATTILIO FONTANA & ILARIA PORCEDDU
TONY COLOMBO

Tra gli esclusi, ci piace anche ricordare le Nuove Proposte che non ce l'hanno fatta.
Tra questi citiamo Benedetta Giovagnini con "La Tempesta perfetta) che non è nemmeno arrivata tra i 60 finalisti ed è l'unica che sappiamo con certezza che ha mandato il brano.

Dei 60 finalisti che non ce l'hanno fatta, indubbiamente ricordiamo nuovamente la cantante sarda Simonetta Spiri che aveva convinto pubblico e critica con la sua toccante "A un km da Dio" (qua le abbiamo dedicato un intero articolo http://popurself.blogspot.it/2015/01/a-un-km-da-sanremo-per-simonetta-spiri.html), Tommaso Pini che con la sua "Passatempo" risultava essere uno dei brani più freschi e radiofonici tra i giovani ed infine anche Manuel Foresta con la sua "Li chiameremo sogni" aveva catalizzato la sua attenzione.

Per vedere l'elenco dei 60 giovani finalisti vi rimandiamo direttamente al sito della Rai.

Purtroppo le cose sono andate così, non ci resta che augurare, a prescindere dalla categoria di appartenenza, a tutti gli esclusi il nostro augurio affinché le loro strade possano andare avanti lo stesso con o senza Sanremo. Se volete segnalarci qualche altre escluso dalla gara, saremmo lieti di leggervi nei commenti all'articolo. Grazie per la vostra presenza.





2 commenti:

  1. Franco Simone ha espresso la sua indignazione per la scelta di alcuni sedicenti cantanti ammessi fra i BIG al Festival di Sanremo 2015, in qualità di cantautore, musicista ed autore internazionale, e non da candidato alla discutibile lista di questa competizione canora ligure. Dal Facebook e Twitter Ufficiale di Franco Simone altri suoi commenti esplicativi in merito: “Dopo aver eliminato i programmi veramente musicali, la @RaiTv mette #Sanremo al servizio dei talent #Mediaset! Cast degno di #Scherziaparte!“. – “NON CI SONO ALTERNATIVE: LA LIBERTA’ PASSA UNICAMENTE ATTRAVERSO LA MANIFESTAZIONE DELLE PROPRIE IDEE: in un tweet il mio pensiero sul cast del Festival di Sanremo… https://twitter.com/FrancoSimoneFS
    Esprimere il proprio giusto dissenso non è piacevole, ma costituisce un dovere civile e morale. Il nostro paese, purtroppo, continua a dare esempi di indifferenza e cinismo, nella politica, nella vita sociale, nell’arte…. – …io non ero tra i candidati. Non mi sono mai sentito molto festivaliero. La mia indignazione nasce dall’aver visto escludere nomi rispettabilissimi per far posto a personaggi che con la Musica non hanno mai avuto (e mai avranno) nulla a che fare!…”
    https://www.facebook.com/156720677705620/photos/a.166560966721591.37410.156720677705620/882871005090580/

    RispondiElimina
  2. Bisogna accettare le sentenze serenamente :-) ogni cantante può dare le sue belle emozioni :-) ....tra i tanti esclusi vorrei citare Luisa Corna e Alessandro Safina voci straordinarie,quest'ultimo in particolare,in Italia non ha mai avuto la possibilità che i suoi dischi fossero ben pubblicizzati in tv o radio.Sono delle chicche per scrittura e musicalità grazie anche ad un grandissimo compositore come Musumarra.Con il suo primo disco Insieme a te ad inizi anni 2000 ha venduto oltre un milione di dischi nel mondo.Solo per citare alcune canzoni, Insieme a te,Arrivederci America,Incanto dal secondo disco Musica di te, e sopratutto Luna singolo ultrapremiato,una fantastica lirica poetica,potente ed energetica ;-)

    RispondiElimina