Ultime News

martedì 31 marzo 2015

Jay-Z dichiara guerra a Spotify lanciando Tidal, e tutte le star si tingono di azzurro.


Navigando trai vari social network vi sarete accorti di una strana ondata di azzurro. Si tratta delle geniale campagna pubblicitaria di Jay-Z per il suo nuovo portale di musica in streaming, Tidal.

Il caro vecchio Jay-Z, non contento di essere già uno degli uomini più ricchi del mondo della musica, ha avuto la geniale idea di comprare per la modica cifra di 56 milioni di dollari, il sito di musica Tidal. Si tratta di un aperta dichiarazione di guerra al più famoso Spotify, l'app per ascoltare musica online più usata al mondo. Ma cos'ha di speciale questo Tidal?

Innanzitutto non è gratuito, ma è possibile scegliere tra due diversi tipi di abbonamento. Il primo costa 9,99 dollari al mese ( perchp 10 pareva brutto! ) e permette un normale servizio di musica in streaming illimitato. Il secondo invece è il punto forte, si tratta di un abbonamento da 19,99 dollari al mese che permetterà di usufruire di un vastissimo repertorio musicale ( si parla di più di 20 milioni di brani ), in alta definizione. Esattamente, musica in altissima qualità, sia audio che video.

Qualcuno però ha mantenuto la propria integrità artistica!

La vecchia volpe ha escogitato una geniale campagna pubblicitaria, sfruttando tutti quegli artisti di primo ordine con cui ha stretti contatti, a partire dalla moglie Beyoncé, passando per la beniamina Rihanna fino a Nicki Minaj e Madonna. Insomma, oggi moltissimi dei profili social delle star si sono tinti di azzurro, facendo un enorme pubblicità a questo servizio, di cui ormai tutti sono a conoscenza. Come se non bastasse milioni di fans hanno risposto subito ai loro beniamini ( come un bel gregge di capre ) facendo la stessa cosa, diventando così involontariamente pubblicità gratuita per Jay-Z.


Chiunque abbia avuto questa idea pubblicitaria è senza dubbio un genio!
Il mio timore? Che la mafia dei coniugi Knowles approfitti del proprio potere per obbligarci tutti a sottoscrivere un abbonamento per ascoltare i nuovi album di artisti come Beyoncé stessa.







Nessun commento:

Posta un commento