Ultime News

mercoledì 15 aprile 2015

Rihanna: American Oxygen è stata scritta in quasi un anno, parla il produttore Sam Harris


American Oxygen è il terzo inedito di R8 presentato da Rihanna fino ad ora. La canzone è stata lanciata come esclusiva di Tidal subito insieme al video, arrivato ancora prima di quello del singolo ufficiale BBHMM ( Il superpotere di Jay-Z  e della sua lobby ).

La canzone comunque ha fatto centro ed ha subito conquistato i fans e non della cantante.
Il produttore Sam Harris ha parlato della gestazione che ha portato all'incisione finale del brano, sottolineando come ci sia voluto quasi un anno prima che tutto fosse completo. Harris aveva iniziato a lavorare al brano molto tempo prima, insieme al produttore Alex Da Kid, ispirato dai lavori di Bruce Springsteen, per poi finire a lavorare con Rihanna, rimasta molto colpita dalla demo.
Ecco le parole esatte riferite a Billboard:

"Abbiamo lavorato solo su quelle strofe per tre o quattro mesi , andando avanti e indietro , avanti e indietro.
Prima ho sentito che una persona la voleva, poi ho sentito che un'altra persona la voleva, poi ho sentito che a Rihanna è piaciuta molto, e da lì abbiamo iniziato a scrivere versi insieme, è quando Rihanna ha iniziato a essere coinvolta nel processo
Da quel momento ha iniziato a diventare tutto incasinato. E ci sono voluti un sacco di varianti diverse. Penso che ci sono tre diverse versioni dei versi che sono stati scritti. "

Insomma, adesso inizia a spiegarsi il motivo per cui Rihanna si sia presa così tanto tempo per incidere questo disco, che sembra non volere mai uscire. Se questi sono i presupposti ci aspettiamo ancora di meglio dai prossimi inediti. Dopo tutto questo lavoro la qualità dovrà essere molto alta.

1 commento:

  1. Ancora una volta Rihanna dimostra di non fare il minimo sforzo trovandosi le canzoni già pronte e fatte dai produttori. Sarebbe questa la star dei nostri anni? Io considero più artiste Gaga e Katy, che almeno scrivono e compongono!

    RispondiElimina