Ultime News

giovedì 28 luglio 2016

#PopReview: Ariana Grande - Dangerous Woman. Recensione Album


Ariana Grande in pochi anni è passata dall'essere una delle tante giovani attrici di serie per ragazzi, ad essere una delle più grandi popstar di fama mondiale. L'incoronazione è avvenuta con il secondo disco, My Everything, che tra singoli da top 10 e l'annesso tour mondiale, l'ha catapultata tra i best seller degli ultimi anni ( oltre ad essere tra gli album più ascoltati di sempre in streaming ). Tutto questo alla giovane età di 22 anni. La strada che ha davanti è ancora lunghissima, e per questo la nostra attenzione riguardo ai suoi progetti musicali è sempre molto alta.


Dangerous Woman non ha avuto una gestazione facile, ed ha subito alcuni ritardi a causa del non pieno apprezzamento del primo singolo Focus, rilegato infine soltanto alla versione Deluxe giapponese. Ariana aveva parlato di questo disco, su cui ha iniziato a lavorare fin dai tempi del secondo album, più di un anno fa, annunciandone anche il titolo, Moonlight, preso direttamente dalla traccia di apertura. 
Il disco che ha visto luce, come ben saprete, ha però un titolo diverso, guidato dall'intenzione di promuovere un'immagine meno dolce ed adolescenziale ma più matura. Non a caso la copertina del disco e lo stile adottato sono sensibilmente più adulti, forse fin troppo pretenziosi andando poi a vedere il risultato finale ( che di Dangerous ha poco o niente ). Che sia arrivato il momento della vera svolta artistica della Grande?



Rispetto ai due lavori precedenti, questo è sicuramente più maturo, sotto ogni punto di vista, e sotto quest'ottica si capisce la scelta di escludere Focus dalla tracklist finale, fin troppo simile a Problem.
Il paso avanti però non è stato così netto. Dangerous Woman è pure sempre il tipico album pop che vanta produzioni di Max Martin ( Katy Perry, Taylor Swift e simili ), andando a pescare da vari generi attigui pur restando sotto una precisa ottica. 
Il fulcro attorno cui ruotano le 15 tracce dell'edizione standard resta sempre la voce di Ariana, capace di salire a note precluse a molte sue colleghe, facendo salire il paragone a nomi pesanti del calibro di Mariah Carey e Christina Aguilera. Il livello a questo punto sale, e anche le aspettative. Motivo per cui riteniamo Dangerous Woman un ottimo album pop, ma allo stesso tempo soltanto un trampolino di lancio per il disco che sotto sotto ci aspettiamo da parte della Grande.
I pezzi che ci hanno stupito non mancano, a partire dalla splendida Greedy, che ha un loop irresistibile, ma anche pezzi più banali come Into You e Thinking About You, squisitamente pop ma perfetti nella loro prevedibilità. Ogni tanto la produzione sfocia nell' R'n'B, come nel caso di Let Me Love You, in cui sembra di star ascoltando a tutti gli effetti Mariah. Sono molto apprezzabili allo stesso tempo brani più dolci e delicati come Moonlight e Be Alright, che rivelano un lato di classe e estremamente raffinato della cantante.


Insomma, le possibili hit non mancano, ma questo punto appare chiaro quale sia uno dei problemi fondamentali del disco, la mancanza di colore nella voce sempre perfetta ed intonata di Ariana. Insomma, vorremmo iniziare ad ascoltare qualcosa di vocalmente più sentito, sulla falsa riga di Christina Aguilera per rimanere tra le dive che ispirano la giovane star italo-americana.
Ariana ha tutti gli strumenti per fare questo passo, ma forse è solo una questione di tempo prima che ci tiri fuori il capolavoro della sua discografia. Diamole il tempo di vivere la propria vita e di trovare la giusta ispirazione: Dangerous Woman riflette il periodo degli amori spensierati e delle prime avventure di una giovane ragazza che diventa donna, così come si legge nei testi. Non possiamo aspettarci adesso dalla Grande profondità e dolore, ma quando lo farà penso che si raggiungeranno livelli molto alti!

Nel frattempo però ci godiamo ad orecchie aperte questo disco, che senza ombra di dubbio, in ambito pop, grazie soprattutto alla raffinatezza, è tra i più riusciti di questo 2016.



Tracklist e Voti


1. Moonlight - 8

2. Dangerous Woman - 7,5

3. Be Alright - 8

4. Into You - 8,5

5. Side To Side ft. Nicki Minaj - 7

6. Let Me Love You ft. Lil Wayne - 7,5
7. Greedy - 9
8. Leave Me Lonely ft. Macy Gray - 7,5
9. Everyday ft. Future - 6
10. Sometimes - 6,5
11. I Don't Care - 6,5
12. Bad Decisions - 7,5
13. Touch It - 8
14. Knew Better / Forever Boy - 6,5

Nessun commento:

Posta un commento